fbpx

E’ davvero un mezzogiorno di fuoco, in questa torrida estate nella 14°Edizione del campionato di riferimento del rental karting della regione campania, che dal 2010 ad oggi, ha sempre promosso nel territorio partenopeo, questa disciplina, con serietà e dedizione, costituita dalla forte e costante passione per il karting, il primo mezzo per approcciare alle competizioni.

Sto parlando proprio del RKC ASI CAMPANIA organizzato dagli ex ragazzi della asd racinggame – la passione da corsa, che fino ad oggi hanno fatto della qualità e serietà i punti cardine del proprio cammino, mettendo in primo piano la condivisione di una passione innata, che è seguita da migliaia di appassionati. Solo qualche mese fa, fra le novità, hanno investito nel migliorare i propri servizi, lanciando il nuovo sito ufficiale di riferimento, che da rgchampionship si è trasformato in www.rkcasicampania.com , dove all’interno si possono trovare tutti gli albi d’oro, classifiche e news eventi di questa associazione di piloti amatoriali ed ex licenziati aci.

Mai come questo anno, la nuova organizzazione costituita dal presidente Clemente Bifulco succeduto a Marco Schiattarella ed il suo staff, al suo secondo anno, con innumerevoli esperienze fatte sul campo con l’ex associazione sportiva RG, ha raggiunto nuovi record ed ascolti.

 

Iniziando dal numero di partecipanti che ad oggi si aggira su una media di 35/40 piloti ad evento; dai continui investimenti nelle nuove tecnologie; evoluzioni tecnico regolamentari dello stesso campionato; circondato anche da diversi media partner di eccellenza come la ZeroaZerotv, IRK,AD photography e Medialab che ne stanno aumentando la qualità di immagine, soprattutto dei protagonisti piloti e squadre, che hanno deciso di investire il proprio tempo e la propria passione, nonché crescita personale in questo campionato sempre più immersivo ed appassionante.

A circa 15 giorni dalla penultima tappa, ovvero il settimo round, valevole quale 13ma e 14 ma gara ufficiale del campionato, che si svolgerà sul Kartodromo Iscaro, in via chianche, il prossimo 03 Settembre 2023, andiamo a scoprire chi sono i diversi piloti che possono auspicare a posizioni di rilievo, primeggiando per i titoli iridati.

 

A guidare la classifica assoluta, con ben 55 piloti, troviamo un pilota che si è fatto le ossa in queste gare ed al suo quarto anno, ha davvero concrete possibilità di conquistare il titolo tanto ambito. Stiamo parlando di Mario Germino alias Leclerc, che con un totale di 450p. guida la generale nonché la categoria Medium.

 

Questo anno presentatosi con un nuovo compagno di squadra Davide Niccolò, pilota in fermento, con il proprio Gernic Squadra Corse, sono anche gli inseguitori del Team Campione in carica 2022 e potrebbero sbancare anche nella suddetta classifica, se solo fossero un pò più costanti.

 

A seguire con soli 2 anni in questa categoria, troviamo il pilota rivelazione, che sta facendo passi da gigante, con una media di una vittoria a gara, portatosi quale terzo pilota più vincente della categoria in appunto soli 970 giorni, stabilendo un nuovo record mai siglato prima. E’ il giovane Michele Riccio che insieme al suo compagno di scuderia della SOR.CAR. RACING Vincenzo Soriano campione 2022, vorrebbe pareggiarlo andando a conquistare il titolo iridato piloti. Dotato di un talento naturale, sicuro di sè, forte nei corpo a corpo ma anche sublime stratega, detiene la prima posizione nella categoria Light e veramente sembra che nessuno riesca a contenerlo.

Nella classifica Team, questo anno caratterizzato da ben 29 Squadre, stanno nuovamente raggiungendo il loro obiettivo, difendendo alla grande il titolo conquistato l’anno scorso, continuando a dimostrare di essere la squadra migliore da battere dal 2022.

 

Una nuova era è in divenire. Restando nella classifica a squadre, grandi protagonisti la GERNIC SQUADRA CORSE al debutto, in 2° posizione e la REGALSPORT RACING ad inseguire subito dietro.

 

In terza posizione assoluta, l’immancabile Tank Clemente Bifulco, pilota della Regalsport Racing insieme all’ex campione 2018 Angelo Liccardo, segue a pochissimi punti di distanza con la differenza che ci è arrivato, progressivamente, gara dopo gara sempre con il coltello tra i denti. Un’evoluzione di performance da vero campione, se si pensa che tra piloti, team e categorie ha conquistato ad oggi ben 7 titoli iridati. Sicuramente il pilota più vincente della storia della categoria, che ha raggiunto quasi 60 vittorie, ha ancora tanta fame e lo dimostrano le sue gare e le sue abilità di guida.

Con lo stesso punteggio troviamo il campione 2022 Vincenzo Soriano, che nonostante un pò di sfortuna, sembra una pantera nel cespuglio, che siamo sicuri attaccherà quando gli avversari meno se lo aspettano e con 4 gare ancora da disputare è sempre li a mordere la coda dei colleghi piloti ed a mostrare di che pasta è fatto.

 

Per quanto concernono invece le classifiche di categoria, altrettanto importanti, dove i piloti sono divisi da pochissimi punti, troviamo in RG1 (Light) il pilota Simone Cocca, acquisito dal SOR.CAR. Racing 2 attraverso performance molto convincenti, in 2°posizione a rincorrere Riccio, che dimostrano di come Soriano e la stessa Lepre alias Michele Riccio abbiano visto in lui doti speciali di pilotaggio. Emanuel Matarazzo con una maturità ancora in crescendo, in 3° posizione con diversi podi alle spalle.

 

Nella categoria RG2 (Medium) il campione 2022 Vincenzo Soriano per la prima volta da inseguitore di Mario Germino, spettacolari i loro duelli in pista molto corretti in diverse gare di questo anno ed il debuttante a tempo pieno Davide Nicolò in 3° posizione con ancora i suoi alti e bassi come giusto che sia tra i Rookie.

RG3 (Heavy), i soliti noti Bifulco, Liccardo e Ferocino a dividersi la torta, gara dopo gara sempre li nelle posizioni che contano a divertirsi, a superarsi ed a cogliere qualsiasi opportunità ci si presenti per puntare alla vittoria, nonostante i loro 11 anni in questo campionato. Veterani che lo dimostrano ogni qualvolta si entra in pista.

 

Infine tra i tanti e diversi protagonisti che si sono affacciati in questo 2023, quali migliori outsiders, troviamo Edoardo Picardi in prima posizione a poter ambire quale Best Rookie, con gare spesso intelligenti e caratterizzate da performance impeccabili a gare dove la voglia di strafare fa perdere punti importanti. Davide Nicolò, pilota interessante dotato di un grande carisma , in pista sta imparando a gestire le proprie emozioni conquistando anche qualche vittoria. Achille Melillo è fra coloro che hanno però impressionato di più, capace di vincere anche il suo primo evento assoluto sul Kartodromo di Montesarchio, provando l’emozione di guardare tutti dall’alto almeno per una volta e chissà il futuro cosa riserverà in questo campionato dove diverse squadre hanno mostrato interesse nei suoi confronti.

 

 

Infine tra coloro i quali sembra poter nascere una stella e che si stanno facendo notare, in questo 2023 troviamo Vincenzo Manna, Marco Raia, Gianluca giaquinto, Armando Giannattasio, Riccardo dello Russo, Chiara Esposito, Herman Stocchi, Luigi Coppola, Raffaele San Germano, Simone Petronella, Nicolò Cimmino, Umberto Improta, Michele Salzano, Antonio Zagaria. Siamo sicuri che nei prossimi eventi sentiremo parlare anche di loro.

In diverse occasioni, nel paddock, si sentivano poi voci che sarebbe stato bello rivedere dal 2024, nuovamente in pista il ritorno di un pilota come Gaetano Donnarumma e Francesco Fusco che hanno militato nelle file del campionato mostrando doti qualitative eccelse, conquistando entrambi un titolo iridato negli anni precedenti.

 

Copyright 2021 © All rights Reserved.Made by Nexus Web Agency.

Copyright 2021 © All rights Reserved. Design by Nexus Web Agency