fbpx

PROGRESSIONE CHIARA:

 

INTERVISTA AL PILOTA CHIARA ESPOSITO – KAISER&KITTY

 

1 – PRIMA DI TUTTO CHI E’ CHIARA ESPOSITO?


Chiara Esposito è una ragazza nata nel 1994, con una grande passione per i motori e le auto.
ll mio motto è “Never too Late” (Mai troppo tardi), perché credo fermamente che non ci sia mai un momento sbagliato per inseguire i propri sogni e cercare di realizzarli. Oppure, potrei citare Hakuna Matata, la celebre frase dei personaggi del capolavoro Disney “Il Re Leone”, che incarna lo spirito di vivere senza pensieri e preoccupazioni.

Proprio come mi sento quando guido i Kart: senza pensieri, senza preoccupazioni. È una vera terapia!

2 – PERCHE’ HAI SCELTO LA DISCIPLINA DEL KARTING COME SPORT?

Fin da bambina ho nutrito una forte passione per la guida. Ricordo con gioia quando mio padre, durante i suoi viaggi in auto, mi metteva in braccio e posava le mie mani sul volante. La mia passione per la guida è cresciuta nel tempo e ho iniziato a desiderare di imparare a guidare.

 

Guardavo spesso i rally in televisione e fantasticavo su come sarebbe stato poter gareggiare indossando tuta e casco da pilota. Queste esperienze mi riempivano di energia e non vedevo l’ora di crescere per poter perseguire il mio sport preferito.


Per caso, durante le mie esplorazioni informatiche, ho scoperto le piccole macchinine da go-kart, che ho subito amato. Ho chiesto a mio padre se potevo provare questo sport anche solo accompagnandolo per un giro, ma non mi ha concesso il permesso. Essendo figlia femmina, mio padre – il principale mentore della mia crescita – preferiva che io praticassi uno sport di autodifesa, anche se nel suo cuore desiderava che seguissi le sue orme nel karting. Ho poi scoperto da una vecchia foto stampata che mio padre era un pilota sprint, il che mi ha fatto capire quanto le mie passioni siano collegate alle sue: informatica, musica, fumetti e sport.


Oggi posso affermare con orgoglio che mio padre è il mio primo sostenitore nei trofei di go-kart a cui partecipo. Se vinco, è il primo a commuoversi di gioia. Sono estremamente soddisfatta e felice per i cambiamenti che ho apportato nella mia vita.


La mia esperienza con RG Championship mi ha fornito una preziosa opportunità di miglioramento e apprendimento nel mondo del karting. Nonostante le iniziali resistenze di mio padre, ho perseverato nella mia passione e sono grata di aver avuto l’opportunità di iniziare questa avventura. La scoperta del karting tramite le mie passioni informatiche è stata una vera e propria rivelazione, e non vedo l’ora di continuare a coltivare questa passione finché avrò la possibilità fisica di farlo.
Ora, partecipando a trofei come RKC ASI CAMPANIA-MOLISE (RG Championship) e RKC ASI MOLISE 2, posso dire di avere il pieno sostegno e l’orgoglio di mio padre. La sua gioia quando vinco è per me la più grande gratificazione. Questi cambiamenti hanno arricchito la mia vita e mi rendono profondamente soddisfatta.


3 – COME HAI CONOSCIUTO LA REALTA’ DELLA RG CHAMPIONSHIP O RKC ASI CAMPANIA MOLISE?

Ho iniziato a correre sui circuiti indoor per avvicinarmi al mio sport ideale. Dopo anni dedicati alla danza, ho sentito il bisogno di esplorare qualcosa di diverso, poiché non sentivo più che fosse la mia strada. Ho scoperto le piste indoor con kart elettrici e per quasi due anni ho continuato ad avvicinarmi a questa nuova passione.


Tutto è cambiato quando ho scoperto per la prima volta un circuito vicino a casa che offriva l’esperienza dei kart a benzina. Ho subito voluto provare questa nuova avventura. Il passaggio ai kart a benzina è stato entusiasmante e mi ha fatto sentire come se avessi finalmente trovato il mio posto, seduta su quel sedile con le mani sul volante. Nonostante avessi poca esperienza, non mi sono lasciata scoraggiare dalle sfide e dai dubbi.

Un giorno, un conoscente ha condiviso su Instagram una tappa del torneo RG, che si svolgeva in inverno, esattamente nel mese di dicembre. Sono rimasta entusiasta di questa informazione e ho deciso di informarmi meglio. In quel momento, ho sentito di essere sulla strada giusta e i miei sogni stavano per realizzarsi.

Appena ho scoperto che si trattava di una tappa regionale aperta a tutti gli appassionati, mi sono iscritta immediatamente. Sapere di entrare a far parte di un’associazione sportiva mi ha emozionato fino alle lacrime. Sentivo che era il momento di mettermi alla prova e imparare a correre sulle quattro ruote di un kart.

 

4 – IN SOLI 2 ANNI SEI RIUSCITA AD OTTENERE 2 VITTORIE NEL CAMPIONATO UFFICIALE PIU IMPORTANTE DELLA REGIONE CAMPANIA OVVERO L’RKC ASI CAMPANIA MOLISE ORGANIZZATO DAI RAGAZZI DELLA RG CHAMPIONSHIP. QUALE E’ IL TUO SEGRETO ?

 

 

Il mio segreto? “Volere è potere.” Volevo uscire dai miei schemi e superare la mia paura di non essere abbastanza.

Come sappiamo bene, la psicologia gioca un ruolo fondamentale sulle nostre emozioni. La mia più grande paura era quella di non farcela. Non osavo prendere rischi, rimanevo indietro anche quando l’opportunità di sorpasso era evidente. Avevo timore di fallire, di ferirmi, di provare dolore, di non soddisfare le mie aspettative.

Un giorno mi sono svegliata e ho realizzato che alimentando questi pensieri negativi, stavo solo rafforzando il lato più insicuro di me stessa.
Per esperienza personale, ho imparato che ciò che si desidera con determinazione si può ottenere. La volontà positiva è la chiave per migliorare e raggiungere gli obiettivi. Ero stanca di essere costantemente frenata dalla paura di qualcosa o di qualcuno.

Mi sono resa conto che praticavo il mio sport preferito eppure non osavo nemmeno sorpassare il pilota davanti a me per timore di un eventuale errore. Le mie inesperienze e le mie paure sono state maestre preziose, insegnandomi con fermezza che ciò che si desidera sinceramente si può realizzare.
Le mie vittorie non si fermeranno a due, desidero sempre di più. Sono determinata a diventare sempre più professionale e abile. Non ho più paura di niente, ho solo voglia di rompere il mondo.

E che dire di quei momenti in cui, praticando il mio sport preferito, mi frenavo per paura di farmi male? Mi rendo conto che questa paura non mi appartiene più. Ora sono pronta a rompere le barriere e a superare ogni ostacolo con determinazione e fiducia.
Lo faccio per me stessa e soprattutto per la bambina che è in me, che desiderava ardentemente questo. Lo devo a me stessa.



5 – RG CHAMPIONSHIP TI HA FATTO CONOSCERE NEL MOTORSPORT SOPRATTUTTO NELLA DISCIPLINA DEL KARTING TRASFORMANDOTI DA SEMPLICE APPASSIONATA A PILOTA, DONNA DI RIFERIMENTO NEL PANORAMA REGIONALE E NAZIONALE. QUALI SENSAZIONI PROVI IN QUESTA CIRCOSTANZA?

Sono felice e forse non riesco a dimostrarlo a parole o con un semplice testo!!!

Sono davvero fiera di me stessa, soprattutto quest’anno che è stato ricco di esperienze preziose. Anche se non ho ancora partecipato al Campionato Nazionale, ho l’obiettivo di diventare una figura di riferimento, portando a casa un bagaglio culturale e sportivo significativo.







 

 

 

6 – QUALI IMPRESSIONI HAI TRATTO DOPO LA PRIMA GARA IN QUESTA REALTA’ E COSA TI HA SPINTO A CONTINUARE NELLA STESSA NEL TUO SECONDO ANNO CONSECUTIVO. QUALI SONO I TUOI PRO E CONTRO SUL RKC ASI CAMPANIA MOLISE 2024 MADE IN RG?


Ciò che mi ha spinto a tornare e restare nel mondo di RG dopo la mia prima gara assoluta è la bellissima atmosfera di spiritualità sportiva che circonda RG.


Ho notato che c’è un’intesa straordinaria tra i piloti al di fuori della pista. Amo il modo in cui ci scambiamo consigli per migliorare e diventare più competitivi e forti di prima.

RG è come una famiglia che non cambierei per nulla al mondo. Apprezzo molto l’organizzazione e mi sono legata ai ragazzi che ne fanno parte, alcuni dei quali sono diventati amici stretti. Ogni tappa di RG è un momento di gioia per me, perché mi permette di incontrare persone speciali.

In particolare, voglio ringraziare te Marco, che fin dal primo momento hai creduto in me e hai sempre pensato che ce l’avrei fatta, come un padre che accompagna la figlia nei primi passi. La tua fiducia è stata fondamentale per me.

RG è una realtà meravigliosa e ne parlo con orgoglio agli amici, ai parenti, sul posto di lavoro e nei luoghi pubblici. Sono veramente felice di far parte di questa comunità e la porterò sempre nel mio cuore. Dopotutto, la famiglia è la cosa più importante, anche quando si condivide lo stesso sport.

Vi amo RG!!

7 – COME SI PREPARA CHIARA ESPOSITO ALIAS NEMES PRIMA DI UNA GARA, QUALCHE GESTO SCARAMANTICO PARTICOLARE?


Come mi preparo prima di una gara? Semplice, con la mia migliore amica: la musica!

La musica mi aiuta a calmare l’ansia e mi dà la carica necessaria prima di un grande evento. Senza di lei, non riuscirei a concentrarmi come vorrei. Di solito faccio lunghe sessioni di ascolto, spesso durante il viaggio in macchina verso la pista di gara.

Insieme alla musica, pratico anche molta meditazione e faccio respiri profondi. Questo mi aiuta a rafforzare la mia concentrazione e a creare una corazza indistruttibile contro pensieri negativi che potrebbero abbattermi.

 

 

8 – NEL 2024 AD OGGI IN APPENA 6 GARE STAI DIMOSTRANDO UNA COSTANZA DI RENDIMENTO DAVVERO NOTEVOLE, A PODIO IN OGNI GARA. HAI ALZATO L’ASTICELLA DI TANTO…QUALI SONO GLI OBIETTIVI CHE TI SEI PREFISSATA NEL MEDIO E LUNGO TERMINE?


I miei obiettivi prefissati sono quelli di crescere come pilota professionista, imparando sempre di più e avanzando nelle categorie più alte per diventare sempre più fiera di me stessa. La mia speranza è anche di rendere felici e fieri coloro che mi sono vicini.


9 – AL DI FUORI DELLO SPORT CHI E’ CHIARA ESPOSITO?

Chiara Esposito è una sognatrice e lavora come sistemista informatico presso SKY, offrendo consulenza e assistenza agli utenti interni come tecnico informatico.


Adoro il mondo dell’informatica e dell’elettronica. Oltre al go-kart, le mie passioni principali sono i manga, gli anime e il cosplay. Partecipo ogni anno alle fiere campane, dove mi travesto nei miei personaggi preferiti.

Nel mio tempo libero amo disegnare e giocare ai videogiochi. I miei videogame preferiti sono Gran Turismo, Assetto Corsa, Rocket League e tutti i giochi di auto.

Il mio nome “Ahri” è ispirato a un personaggio del videogioco chiamato League of Legends. Ahri è una donna volpe a nove code e la considero il mio spirito guida perché non si arrende mai e sa ottenere ciò che vuole. È un simbolo di forza e coraggio per me.

Sono anche una ragazza molto ambiziosa e pretenziosa. Mi piace fare amicizia facilmente e sono amichevole di natura.

La mia calma è la soundtrack del film di Gran Turismo.

 

 

 

10 – QUALI SONO LE TUE MIGLIORI 3 PISTE O KARTODROMI IN CAMPANIA?
Le mie piste preferite Campane sono:


Kartodromo Casaluce, Kartodromo Iscaro e la pista indoor di Hollywood Kart.

 

(“IN SOTTOIMPRESSIONE IL VIDEO SINTESI DEL 3° ROUND RKC ASI CAMPANIA MOLISE CON INTERVISTA FINALE DI CHIARA ESPOSITO.”)   

 

GRAZIE PER AVER PARTECIPATO ALLA NOSTRA INTERVISTA AFFINCHE’ I NOSTRI APPASSIONATI POSSANO CONOSCERE MEGLIO I PROTAGONISTI DI QUESTA AFFASCINANTE REALTA’ CHE DOPO ANNI E’ SEMPRE SULLA CRESTA DELL’ONDA, DOVE I PILOTI CHE ESCONO DA QUI, LI RITROVIAMO SPESSO IN GIRO PER L’ITALIA ANCHE IN ALTRE DISCIPLINE MOTORISTICHE A RUOTE COPERTE O SCOPERTE.

 

BUON PROSEGUIMENTO ED IN BOCCA AL LUPO PER IL TUO FUTURO.

Arigatou.

 

Copyright 2021 © All rights Reserved.Made by Nexus Web Agency.

Copyright 2021 © All rights Reserved. Design by Nexus Web Agency